Main Menu

Altri Link

Amministrazione Trasparente

Banner

5 per Mille

Donazioni Online

Donazioni online

News

Convegno AIOM regionale Veneto in...
Pagina 1 di 39  > >>

IOV > IOV > Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Edit This Page Stampa questa pagina

logo pec

Informazioni Generali


La Posta Elettronica Certificata (PEC) è un sistema di posta elettronica nel quale è fornita al mittente documentazione elettronica, con valenza legale, attestante l'invio e la consegna di documenti informatici. "Certificare" l'invio e la ricezione - i due momenti fondamentali nella trasmissione dei documenti informatici - significa fornire al mittente, dal proprio gestore di posta, una ricevuta che costituisce prova legale dell’avvenuta spedizione del messaggio e dell’eventuale allegata documentazione. Allo stesso modo, quando il messaggio perviene al destinatario, il gestore invia al mittente la ricevuta di avvenuta (o mancata) consegna con precisa indicazione temporale. Nel caso in cui il mittente smarrisca le ricevute, la traccia informatica delle operazioni svolte, conservata per legge per un periodo di 30 mesi, consente la riproduzione, con lo stesso valore giuridico, delle ricevute stesse.

Domande frequenti (FAQ)

 

PEC Istituzionale dell'Istituto Oncologico Veneto


Le comunicazioni allo IOV possono avvenire tramite utilizzo della posta elettronica certificata (PEC) utilizzando il seguente indirizzo:

iov.padova@legalmail.it

 

Elenco indirizzi PEC attivi presso lo IOV

Ultimo aggiornamento: 21/10/2014


Posta Elettronica Certificata - IOV

Main Menu

Amministrazione Trasparente

Banner

C.U.P. Oncologico

Banner

Finanziamenti alla Ricerca - RIG Office

Banner

WE GIVE

banner wegive

CACCIA AL TESORO

Banner

5 per Mille

Biblioteca Scientifica

Banner

Rete Oncologica Veneta

Rete Oncologica Veneta

PEC

casella PEC

SEGUI LO IOV SU

Comunicazione Regionale

Notizie

Convegno AIOM regionale Veneto in...
Pagina 1 di 59  > >>

L'istituto Oncologico Veneto

Posta Elettronica Certificata Edit This Page Stampa questa pagina

logo pec

Informazioni Generali


La Posta Elettronica Certificata (PEC) è un sistema di posta elettronica nel quale è fornita al mittente documentazione elettronica, con valenza legale, attestante l'invio e la consegna di documenti informatici. "Certificare" l'invio e la ricezione - i due momenti fondamentali nella trasmissione dei documenti informatici - significa fornire al mittente, dal proprio gestore di posta, una ricevuta che costituisce prova legale dell’avvenuta spedizione del messaggio e dell’eventuale allegata documentazione. Allo stesso modo, quando il messaggio perviene al destinatario, il gestore invia al mittente la ricevuta di avvenuta (o mancata) consegna con precisa indicazione temporale. Nel caso in cui il mittente smarrisca le ricevute, la traccia informatica delle operazioni svolte, conservata per legge per un periodo di 30 mesi, consente la riproduzione, con lo stesso valore giuridico, delle ricevute stesse.

Domande frequenti (FAQ)

 

PEC Istituzionale dell'Istituto Oncologico Veneto


Le comunicazioni allo IOV possono avvenire tramite utilizzo della posta elettronica certificata (PEC) utilizzando il seguente indirizzo:

iov.padova@legalmail.it

 

Elenco indirizzi PEC attivi presso lo IOV

Ultimo aggiornamento: 21/10/2014

5 per mille

5 per mille

5 per mille: lo IOV ancora primo nel Veneto

5 PER MILLE: ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO SCELTO DA 23.443 CONTRIBUENTI, PRIMO IN VENETO PER SEGMENTO RICERCA. PRESIDENTE REGIONE, “GRAZIE A TUTTI, SEGNALE CHE GENTE GENEROSA CAPISCE IMPORTANZA LOTTA AL CANCRO”

Sono stati pubblicati dall'Agenzia delle Entrate gli elenchi definitivi dei beneficiari del 5 per mille con le scelte espresse dai contribuenti e gli importi assegnati per l'esercizio 2012, che vede l'Istituto Oncologico Veneto - IOV ancora al primo posto nel Veneto per quanto concerne il segmento della Ricerca: ben 23.443 cittadini del Veneto, e non solo, hanno inteso destinare un importo totale di oltre 1.046.000 euro, un ottimo risultato considerato che dal 2006 i soggetti ammessi al beneficio sono più che raddoppiati.

"Tale risultato – dice con soddisfazione il Presidente della Regione – costituisce un fondamentale aiuto per promuovere nuovi investimenti nella lotta contro il cancro e migliorare la qualità delle cure al paziente oncologico. La generosità e l’altruismo di tutti coloro che hanno donato allo Iov il loro 5 per mille – aggiunge il governatore – sono un grande segnale: la gente ha capito il valore scientifico del nostro Istituto Tumori, ed ha inteso fare la propria parte per sostenerne il futuro. A tutti rivolgo un sincero grazie, prima di tutto a nome dei nostri concittadini che stanno combattendo il male, assistiti da medici e scienziati di valore internazionale come quelli dello IOV".

Leggi il comunicato stampa

ULTIME NOTIZIE