Dott. Pasquale Reccia

Dott. Pasquale Reccia

Dott. Pasquale Reccia

Dirigente medico
Unità operativa: UOS Medicina nucleare

Sono Pasquale Reccia, specialista in medicina nucleare, e lavoro presso l’Istituto Oncologico Veneto dal 01/03/2015.

La mia attività lavorativa, come medico, è iniziata nel 2003, occupandomi principalmente di cardiologia, inizialmente come medico volontario presso il reparto di Cardioangiologia con UTIC e medicina d’urgenza dell’Università “Federico II” di Napoli e poi presso alcuni centri privati dove ho iniziato ad appassionarmi di Cardiologia Nucleare.

Successivamente ho conseguito nel 2007 la specializzazione in Medicina nucleare nell’UOC dell’Università “Federico II” diretta dal Prof. Alberto Cuocolo.

Ho iniziato a lavorare presso il Centro Basile di Napoli occupandomi principalmente di Cardiologia Nucleare.

Nel Luglio 2009 sono stato assunto, con qualifica di Dirigente Medico, nell’UOC di Medicina Nucleare dell’ASREM “Ospedale A. Cardarelli di Campobasso” dove mi sono occupato principalmente di diagnostica PET/TAC in ambito Oncologico, collaborando anche con l’Università Cattolica, sede di Campobasso,  di Terapia Radiometabolica degli Ipertiroidismi e Cardiologia Nucleare

Nel 2011 ho vinto il concorso per dirigente medico in medicina nucleare a tempo indeterminato presso l’azienda Ospedaliero-Universitaria di Trieste, in questa sede, con crescente interesse, mi sono occupato di medicina nucleare in diversi settori (oncologico, cardiologico, neurologico, pediatrico, ecc.), di diagnostica in vitro (leucociti marcati) e controlli di qualità in medicina nucleare.

Nel Marzo 2015, per mobilità, mi sono trasferito nella SSD di medicina Nucleare e imaging molecolare dello IOV “IRCCS” di Padova dove ho continuato il crescente interesse in ambito oncologico sia di tipo assistenziale che di ricerca, in particolare nella diagnostica PET/TAC mediante l’uso di vari radiofarmaci e in ambito terapeutico (radioembolizzazione dell’epatocarcinoma con 90Y-TheraSphere).

Attività di ricerca

Trials

Investigatore principale e/o coinvestigatore

  • Ruolo della PET/TC con 18F-fluorocolina nella stadiazione dei pazienti con cancro della prostata a rischio intermedio – alto. Studio clinico di fase III, randomizzato, in Aperto – reclutamento in corso.
  • Studio ANZMTG “EAGLE FM Study” Evaluation of Groin Lymphadenectomy Extent For metastatic Melanoma.
    Studio internazionale, multicentrico, di Fase III, di non inferiorità, prospettico e randomizzato in pazienti con melanoma metastatico ai linfonodi inguinali, attraverso la valutazione dell’impatto della addizione della linfoadenectomia pelvica a quella inguinale sui seguenti parametri: tempo libero da malattia, tempo libero da malattia a distanza, sopravvivenza globale, complicanze post-operatorie, e qualità di vita.
  • Protocollo L19IL2/L19TNF Neoadiuvante – Studio Pivotal.
    Studio di Fase III, randomizzato e in Aperto – reclutamento in corso, di efficacia del trattamento intratumorale neoadiuvante con L19IL2/L19TNF seguito da chirurgia, verso la sola chirurgia in pazienti affetti da melanoma allo stadio clinico IIIB/C.
Scroll to Top