stemmacolore

CASTELFRANCO VENETO: IL DOTT. ANGELO PORRECA NOMINATO DIRETTORE DELL’UOC UROLOGIA ONCOLOGICA

CASTELFRANCO VENETO: IL DOTT. ANGELO PORRECA NOMINATO DIRETTORE DELL’UOC UROLOGIA ONCOLOGICA
Comunicati stampa, Istituzionali

Il Dott. Angelo Porreca, 45 anni, laureato in Medicina e Chirurgia e specializzato in Urologia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma, è il nuovo direttore dell’Unità operativa complessa di Urologia oncologica. Il Dott. Porreca è risultato vincitore di pubblico concorso, ratificato stamane dal Direttore generale Patrizia Benini che ha apposto la sua firma su apposita delibera di incarico.

Dopo aver lavorato presso il polo ospedaliero dell’Est Veronese, da giugno 2010 il Dott. Porreca ha diretto l’Unità operativa di Urologia del Policlinico di Abano Terme e da novembre 2020 è allo IOV come referente per lo sviluppo del programma di chirurgia robotica oncologica.

Da sempre si dedica alla chirurgia oncologica mini-invasiva ad alto impatto tecnologico con l’utilizzo del laser e del robot chirurgico. Per la sua formazione ha trascorso un periodo presso l’Hopital Pasteur a Nizza e presso il Karolinska Hospital a Stoccolma dove ha condiviso gli insegnamenti del professor Peter Wiklund, il padre della cistectomia radicale robotica. Dopo questa esperienza, il dr. Porreca ha contribuito a introdurre in Italia la cistectomia radicale con ricostruzione intracorporea interamente in robotica, avendo ad oggi una delle maggiori casistiche a livello nazionale ed internazionale. Altri campi di interesse sia scientifico che formativo sono la chirurgia robotica del tumore prostatico e del tumore renale con risparmio dell’organo oltre alla chirurgia laser della prostata.

È autore di oltre 120 pubblicazioni internazionali, con particolare attenzione alla ricerca clinica sul tumore della vescica, della prostata e del rene. È stato inoltre fondatore e presidente del gruppo Agile (Italian group for Advanced robotic and laparoscopic urological surgery), presidente della società scientifica Urop (Urologi ospedalità gestione privata) nonchè componente di numerosi gruppi di lavoro e board nazionali ed internazionali.

«L’utilizzo delle tecnologie più all’avanguardia – commenta il DG Benini – è un fattore imprescindibile della moderna chirurgia oncologica che vede nella laparoscopia e nella mininvasività due caratteristiche fondamentali, utili a un minor impatto chirurgico e ad un più rapido recupero post-operatorio. Do pertanto il benvenuto al Dott. Porreca, che già era della squadra e ora riveste il ruolo di direttore, e che contribuirà a rendere la nostra Urologia oncologica sempre più efficace, efficiente e pervasiva».

Allegati

Facebook
Twitter
LinkedIn

Categorie

Torna su