“Il tuo specialista risponde” è un format ideato dallo IOV per la propria pagina Facebook. Medici e altri professionisti chiariscono in diretta dubbi e curiosità espressi da cittadini e utenti e illustrano le ultime novità su prevenzione, diagnosi, cura e ricerca in ambito oncologico. In questa pagina riproponiamo tutte le domande e le spiegazioni fornite.

Eventuali consigli non sono da considerarsi sostitutivi della visita medica.

Il melanoma

  • Da che età è opportuno sottoporsi a una visita dermatologica di controllo? Ci sono indicazioni particolari per gli adolescenti?
  • È vero che le lampade abbronzanti preparano la pelle al sole? Come comportarsi?
  • Cosa devo fare se un neo inizia a sanguinare?
  • Ho avuto un caso di melanoma in famiglia: potrebbe essere ereditario?

Risponde la Dott.ssa Saveria Tropea, medico chirurgo della Chirurgia oncologica melanomi e sarcomi.

Il tuo specialista risponde. Dott.ssa Saveria Tropea: IL MELANOMA

Pubblicato da IOV - Istituto Oncologico Veneto su Venerdì 8 maggio 2020

Il tumore della prostata

Il tumore della prostata - dott. Marco Maruzzo. Per ulteriori info, mail a: comunicazione.marketing@iov.veneto.it

Pubblicato da IOV - Istituto Oncologico Veneto su Venerdì 15 maggio 2020
  • Ci sono sintomi o disturbi negli stadi iniziali? Come riconoscerli?
  • Il tumore alla prostata limita l’attività sessuale? E quella sportiva?
  • A che età è consigliabile fare i primi controlli? Quanto è importante una diagnosi precoce? Si tratta di un tumore aggressivo?
  • Esiste un modo sicuro per evitare il tumore alla prostata?
  • In cosa consiste la visita urologica per la diagnosi?
  • L’esame del PSA è utile come screening? Come interpretarne i risultati?
  • Gli integratori specifici, funzionano?

Risponde il Dott. Marco Maruzzo, medico oncologo dell’Oncologia 1.

La radiologia senologica

  • In che fascia d’età va fatta la mammografia? Posso chiedere di farla anche se non ho l’età per lo screening?
  • Quanto dura l’esame mammografico? È doloroso? Ha effetti collaterali?
  • Se la mammografia è negativa, posso stare sicura? Quando dovrò ripeterla? E se, invece, dovesse evidenziare qualcosa?
  • L’ecografia senologica può sostituire la mammografia?
  • Se sento un nodulo al seno devo prenotare prima una visita con l’oncologo oppure una mammografia?
  • Può succedere che un nodulo sfugga a una mammografia?
  • Ho un seno denso: devo preoccuparmi?
  • Per sicurezza è opportuno fare la mammografia a intervalli più ravvicinati di quelli suggeriti dal medico?

Risponde la Dott.ssa Francesca Caumo, medico radiologo, responsabile della Radiologia senologica.

Pubblicato da IOV - Istituto Oncologico Veneto su Venerdì 22 maggio 2020

Una sana alimentazione

Il Tuo Specialista Risponde: dott.ssa Nardi

Pubblicato da IOV - Istituto Oncologico Veneto su Venerdì 29 maggio 2020
  • C’è correlazione tra colesterolo e cancro? E tra sovrappeso e cancro?
  • Come faccio a sapere quante calorie devo consumare giornalmente?
  • Ci sono alimenti assolutamente vietati? Carne rossa, insaccati, cibi cotti alla griglia e zuccheri, sono pericolosi?
  • Quali cibi, invece, è opportuno mangiare ogni giorno?
  • Esistono integratori utili a prevenire i tumori? Quali sono?
  • Leggo di diete, alimenti e prodotti che aiutano a prevenire il cancro o a guarirlo: come capire se è vero o falso?

Risponde la Dott.ssa Maria Teresa Nardi, medico internista, responsabile del servizio di Dietetica e nutrizione clinica.

I sarcomi

  • Il sarcoma di Kaposi colpisce solo le persone malate di HIV?
  • Le donne in menopausa che soffrono di osteoporosi sono più a rischio di sviluppare un sarcoma dell’osso?
  • Un lipoma può diventare maligno? È consigliabile asportarlo chirurgicamente in via preventiva?
  • Il liposarcoma si cura solo chirurgicamente?

Risponde il Dott. Francesco Russano, medico chirurgo della Chirurgia oncologica melanomi e sarcomi.

Pubblicato da IOV - Istituto Oncologico Veneto su Venerdì 5 giugno 2020

Il melanoma ereditario

Pubblicato da IOV - Istituto Oncologico Veneto su Venerdì 12 giugno 2020
  • Come faccio a sapere se la mia famiglia è a rischio di melanoma?
  • Ho avuto un caso di melanoma in famiglia: significa che è ereditario? A che età devo iniziare a far controllare i miei figli?
  • Mi è stato rimosso un melanoma in situ e ho subito l’asportazione di altri due nevi, poi risultati benigni: ho una predisposizione genetica?
  • Se i miei genitori sono morti a causa di tumori diversi dal melanoma, rischio comunque di sviluppare quest’ultimo?

Risponde la Dott.ssa Chiara Menin, dirigente biologo dell’Immunologia e diagnostica molecolare oncologica (scarica gli appunti).

I tumori cerebrali

  • Quali sono le cause dei tumori del sistema nervoso centrale? I telefoni cellulari sono pericolosi? Sono patologie ereditarie?
  • Oltre al Temozolomide esistono nuovi farmaci chemioterapici efficaci?
  • Quali sono le possibilità terapeutiche per un glioma non operabile?
  • L’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ha inserito la terapia mirata con Regorafenib nell’elenco dei farmaci erogabili con procedura anticipata, cioè a carico del SSN, quando non c’è un’alternativa terapeutica valida: esiste un registro sull’utilizzo di questo farmaco?
  • Ci sono casi di persone con recidiva da glioblastoma metilato o non metilato che hanno risposto bene alla terapia con Regorafenib e hanno terminato tutti i cicli?

Risponde il Dott. Giuseppe Lombardi, medico oncologo dell’Oncologia 1.

I linfomi

I linfomi - Dott. Marino

Pubblicato da IOV - Istituto Oncologico Veneto su Venerdì 26 giugno 2020
  • Il tumore di Hodgkin è causato anche dallo stile di vita? In quanto tempo si sviluppa questo tumore? E che percentuale di recidiva ha?
  • La probabilità di guarigione per i malati di linfomi è aumentata nel tempo? Le cure odierne creano meno complicanze rispetto al passato?
  • Quanto ha influito l’utilizzo di strumenti come la PET nell’aumentare le possibilità di cura grazie a una diagnosi precoce?
  • L’utilizzo in oncologia di cure sempre più mirate e il meno invasive possibili dipende da un miglioramento degli strumenti disponibili o da una visione più moderna della medicina in generale?
  • Il linfoma di Hodgkin è ereditario? Che rischio di ricorrenza è descritto? È associato a mutazioni genetiche specifiche e ad altre patologie?
  • Nel linfoma indolente con prelievo midollare negativo dove avviene la replicazione linfocitaria anomala?
  • Dopo un trapianto autologo di staminali per recidiva di un linfoma non-Hodgkin si può tornare alla vita di prima?

Risponde il Dott. Dario Marino, medico oncologo dell’Oncologia 1.

Il mieloma

  • Ci sono “spie” del corpo che ci allertano sulla presenza del mieloma?
  • Come si diagnostica il mieloma? Esistono metodi per prevenirlo?
  • Se mi è stato diagnosticato il mieloma, qual è la mia prospettiva di vita?
  • Fino a che età è possibile effettuare un trapianto autologo di cellule staminali?
  • È possibile tornare a una vita normale a seguito di una diagnosi di mieloma?
  • Quali esami strumentali è consigliabile eseguire per una buona ed efficace prevenzione oncologica?

Risponde la Dott.ssa Silvia Finotto, medico oncologo dell’Oncologia 1.