stemmacolore

UOC Affari generali

UOC Affari generali

Dove Siamo

Piazza Antenore, 3 - 35121 Padova

Ufficio protocollo IOV
via Gattamelata 64 – 35128 Padova
Lun. – mart. – giov. – ven. 9:00 | 14:00
merc. 9:00 | 13:00 e 13:30 | 15:00

CONTATTI

    049 8215546
Coordinates of this location not found

Mission

Alla UOC Affari Generali sono assegnate le seguenti funzioni:

  • la gestione del protocollo dell’Azienda;
  • la gestione degli atti amministrativi del Direttore Generale e dei direttori di UOC e relative procedure di pubblicazione e archiviazione;
  • la stipula contratti e attività di ufficiale rogante;
  • la gestione dell’attività amministrativa generale nei rapporti con enti e associazioni varie;
  • la stipula delle convenzioni con università e scuole di specializzazione;
  • gli adempimenti in materia di privacy in raccordo con i sistemi informativi;
  • l’attività di segreteria degli organi e organismi dell’Istituto.

Ufficio legale e brevetti

All’Ufficio legale e brevetti sono assegnate le seguenti funzioni:

  • tenuta del repertorio dei contratti, la stipula dei contratti con forma pubblica e le attività di Ufficiale Rogante;
  • attività di approfondimento e divulgazione in ordine alle normative di recente pubblicazione e partecipa ai relativi gruppi di lavoro;
  • assistenza stragiudiziale e negli eventuali metodi alternativi di risoluzione delle controversie ADR (Alternative Dispute Resolution, Mediazione,Negoziazione), per la gestione dei sinistri per responsabilità verso terzi, secondo il modello regionale di gestione sinistri;
  • attività di segreteria del Comitato Valutazione Sinistri (CVS) per la trattazione dei sinistri;
  • gestione dei contratti assicurativi;
  • gestione delle eredità, dei legali;
  • gestione delle attività di recupero crediti di secondo livello, e le azioni di rivalsa;
  • gestione dei rapporti con i legali esterni incaricati di difesa dell’Istituto in sede giurisdizionale;
  • individuazione delle invenzioni suscettibili di protezione brevettuale;
  • assistenza nella stesura dei brevetti e, in genere, nelle procedure di brevettazione;
  • individuazione, gestione e valorizzazione della proprietà intellettuale dell’Istituto e del portafoglio brevetti;
  • attività di trasferimento tecnologico;
  • supporto alla stipula dei contratti di ricerca con riferimento al know-how, licenza, cessione, MTA, NDA e, in genere confidential agreement.

In coerenza con gli indirizzi del Ministero della Salute e della Regione Veneto, l’Istituto Oncologico Veneto persegue l’obiettivo di promuovere e tutelare i risultati inventivi al fine di implementare e organizzare la ricerca scientifica in ambito biomedico e di trasferirne i risultati alla pratica clinica.

L’Ufficio legale e brevetti, con personale specificamente formato in materia di protezione e valorizzazione della proprietà intellettuale, è interlocutore e supporto per l’inventore e riferimento per i terzi – privati e partner scientifici – per tutto ciò che attiene la tutela del patrimonio intellettuale, del know-how e dei risultati della ricerca dell’Istituto.

L’Istituto ha inoltre adottato, con deliberazione n. 582 del 24/11/2015, il Regolamento per la generazione, gestione e valorizzazione della proprietà intellettuale sui risultati della ricerca dell’IRCCS Istituto Oncologico Veneto. Si tratta di uno strumento per la garanzia delle strategie aziendali in materia di gestione delle invenzioni, nonché di uno strumento operativo per tutti i professionisti dello IOV che a vario titolo le sviluppano.

Brevettare conviene perché:

  • a seconda della scelta effettuata – ovvero depositare la domanda di brevetto a nome dell’Istituto o a nome proprio – all’inventore spetterà una percentuale che varia dal 50% al 60% dei proventi derivanti dallo sfruttamento economico dell’invenzione brevettata.
  • l’inventore o gli inventori rimangono comunque sempre titolari del diritto a essere riconosciuti autori dell’invenzione.
  • un brevetto concesso è prestigioso come i manoscritti pubblicati sulle migliori scientifiche internazionali.

Desideri proporre all’Istituto di acquisire la titolarità della tua invenzione?
Potrai usufruire delle competenze e dei servizi dell’Ufficio legale e brevetti per l’intero l’iter brevettuale.
Compila l’apposito modulo di richiesta: la pratica verrà presentata alla Commissione brevetti, presieduta dal Direttore Scientifico, che si esprimerà sull’opportunità di deposito della domanda di brevetto, valutate le possibilità economiche e di sviluppo dello stesso.

Hai deciso di brevettare la tua invenzione in autonomia, affrontando in proprio costi e rischi?
Devi comunque darne comunicazione all’Ufficio legale e brevetti.

I contenuti sottostanti sono visibili solo al personale loggato ai servizi Google con un account @iov.veneto.it.
Il personale universitario in convenzione sprovvisto di account IOV deve richiedere la condivisione dei contenuti tramite Google Drive scrivendo a [email protected].

Direttore della struttura
Torna su