Ogni giorno centinaia di donne e uomini scelgono lo IOV per accertamenti diagnostici, terapie e visite di controllo. A tutti gli assistiti garantiamo l’applicazione dei protocolli di cura più moderni e appropriati e una presa in carico globale che pone al centro la persona, la sua dignità e la sua qualità di vita, con una particolare attenzione alle patologie femminili.

Il paziente viene inserito in un percorso diagnostico terapeutico assistenziale (PDTA) basato su un approccio multidisciplinare e multidimensionale che gli permette di beneficiare di una medicina personalizzata in base alle caratteristiche biologiche del tumore e ai bisogni del singolo individuo.

News

  • MESE DELLA PREVENZIONE DEL TUMORE AL SENO. LO IOV SI COLORA DI ROSA

    15|10|2020

    In occasione dell’Ottobre Rosa, mese della prevenzione del tumore al seno, l’ANDOS Onlus di Rovigo, in collaborazione con la Rete Oncologica Veneta (ROV) e la Breast Unit Interaziendale dello IOV, ha organizzato l’iniziativa “Illuminiamo di rosa lo IOV” mercoledì 14 ottobre 2020 alle ore 18 alla presenza dell’équipe multidisciplinare della Breast Unit dello IOV. Nel[…..]

  • CAMPAGNA VACCINALE ANTINFLUENZALE 2020

    12|10|2020

    Prende il via il 12 ottobre su tutto il territorio regionale la nuova campagna vaccinale antinfluenzale. La vaccinazione antinfluenzale è raccomandata per gli operatori sanitari, tutti i cittadini sopra i 60 anni di età, ospiti delle strutture residenziali, soggetti affetti da patologie, donne in gravidanza, bambini dai 6 mesi ai 6 anni di età, familiari[…..]

  • MISURE URGENTI IN MATERIA DI CONTENIMENTO E GESTIONE DELL’EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA VIRUS COVID-19. ULTERIORI DISPOSIZIONI

    14|08|2020

    Si comunica che l’Ordinanza Regionale n°84 del 13/08/2020 “Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da virus COVID-19. Ulteriori disposizioni” dispone che i soggetti che fanno ingresso o rientro in Veneto da Spagna, Croazia, Grecia o Repubblica di Malta devono dare comunicazione dell’avvenuto ingresso in Veneto all’Azienda ULSS di riferimento territoriale per residenza[…..]